La formazione alimentaristi in Sicilia è stata protagonista dell’introduzione di alcune novità  proprio negli ultimi giorni.

Da anni siamo in attesa di uniformare la regolamentazione dei corsi in Italia… E l’obiettivo sembra ancora molto lontano. Anzi, probabilmente non rientra tra le priorità  del legislatore.
Il risultato è che in Lombardia e in altre regioni del nord è l’OSA a decidere come gestire la formazione del personale, in Sicilia e in altre regioni del sud vengono fissati dei paletti molto rigidi che rendono la vita difficile a chi opera nel settore.
L’ultima novità  riguarda proprio la regione Sicilia.

Con Decreto dell’Assessorato della Salute del 19 Febbraio 2018, pubblicato in G.U.R.S. il 09/03/2018, la regione Sicilia ha apportato delle modifiche alla regolamentazione dei corsi per alimentaristi. Ecco le principali novità :

esclusi dall’obbligo gli operatori che non manipolano alimenti
identificazione di un responsabile per gli aspetti di igiene e sicurezza alimentare in caso di organizzazione di manifestazioni temporanee (sagre, fiere, feste paesane, ecc.)
istituzione del registro dei soggetti abilitati a erogare corsi di formazione per alimentaristi
previsto un unico corso di 12 ore per il primo rilascio di attestato, per il rinnovo di 6 ore che deve essere effettuato entro 30 giorni dalla scadenza
la formazione può essere erogata in FAD, ma il test finale deve essere svolto in presenza
obbligatoria tra il personale docente la presenza di un medico specialista in igiene e medicina preventiva e un medico veterinario specialista in ispezione degli alimenti di origine animale (!!!!!!!!)
stabiliti nuovi contenuti per l’attestato di formazione

Si ha tempo fino alla fine di dicembre 2018 per adeguarsi.

http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzet…/g18-11/g18-11.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu